PRIMARIE A LECCE: 1000 IMPRESSIONANTI FIRME

Inoltriamo un importante Comunicato stampa del Comitato Per le Primarie del Centro Sinistra a Lecce.

Il Comitato per le Primarie del Centrosinistra ha raggiunto in questi giorni l’ “impressionante” traguardo delle mille firme. Il virgolettato non è casuale: il ministro Maroni solo pochi giorni fa si era detto “impressionato” dalla quantita di firme raccolte dai referendari in un breve lasso di tempo.
Al confronto le 1000 firme raccolte a Lecce da questo Comitato, fra la petizione on line e la sottoscrizione cartacea, sono proporzionalmente ben più impressionanti. In un minimo lasso di tempo gli elettori leccesi del centrosinistra hanno voluto dare un segnale inequivocabile di una straordinaria e sentita volontà di partecipazione. Arriva un’indicazione forte e che non può restare priva di ascolto: la gente chiede il metodo democratico delle primarie per individuare il candidato sindaco del centrosinistra a Lecce. Fuori dai salotti, dalle conventicole e dalle trattative la scelta deve avvenire in trasparenza e democrazia.
Sulla scorta di questi numeri messi insieme da un comitato di semplici cittadini, vicini al centrosinistra ma privi di riferimenti partitici o di cartello, 1000 voci chiedono di sentire dai partiti che siedono al tavolo del centrosinistra la loro chiara e definitiva presa di posizione.
Crediamo che i rappresentanti dei partiti già al tavolo del centrosinistra non possono essere sordi all’appello dei loro stessi elettori. Chiediamo che assumano decisioni, che parlino con voce chiara ed inequivocabile.
Pretendiamo come elettori e come Comitato che la tela di Penelope cessi di essere tessuta di giorno e sfilata di notte. Per questo poniamo ai dirigenti di questi partiti un quesito che esige una risposta semplice e netta come la domanda, senza ambiguità, senza ulterori attendismi:
“Siete disponibili ad accettare la scelta del candidato Sindaco di Lecce, per il centrosinistra, con il metodo delle primarie fissando da subito data e percorso per arrivarci?”
La risposta non potrà prevedere distinguo, rinvii ed opzioni alternative. Chi sceglie il meccanismo che, inaugurato da Romano Prodi, ha poi portato alla vittoria finale Nichi Vendola, Zedda, De Magistris, Fassino, Pisapia, lo dica qui ed ora. Quei partiti che intenderanno seguire altri percorsi per arrivare alla scelta del candidato sindaco, o chiederanno altro tempo per inseguire fantomatici e improbabili uomini della provvidenza, lo dichiarino assumendone la responsabilità di fronte al proprio elettorato.
Attendiamo ora queste risposte non più rinviabili e le attendiamo, da SEL, dall’IDV, dal PD, dai socialisti e dalla Federazione della Sinistra.

Lascia un commento

Al momento, non c'è nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...