Forza Nuova traduce con Google discorso di Alba Dorata. Guerra tra neofascisti

Neofascisti_fullSan Gisponzio Senza Fregna, centro Italia.

Alfiobaldo Segamorti, segretario cittadino del partito di estrema destra Forza Nuova, durante un incontro con Mika Teladogratis, esponente greca di Alba Dorata, partito di estrema destra, durante il discorso d’apertura, per rendere comprensibile a tutti l’intervento della politica ellenica traduce il tutto con Google. I due partiti, prima amici e gemellati, ora si odiano ed hanno tagliato definitivamente i ponti.

Arabia Saudita: donna legge rivista di automobili. Arrestata

burqa-arabia-sauditaMallalllallea, zona settentrionale dell’Arabia Saudita.

Shakira Abdul Ayatollah, 25 anni, è stata sorpresa dagli anziani del Concilio Ortodosso Religiosissimo Che Proprio Ti Fanno Il Culo (CORCPTFIC) mentre leggeva un numero di Quattroruote, autorevole rivista che si occupa di automobili. Si è subito proceduto con l’arresto. La rivista è stata inserita tra gli elementi infedeli legati all’Occidente. Sgomento fra i politici internazionali, da cui sono emerse varie dichiarazioni.

Matteo Renzi: “Maremma! Huattro Rote l’è il mio sgiornale preferito dopo Paperino. E hhe l’è??”

Vladimir Putin: “Si tratta di ricchiona? No? Allora io non è daccuordo…”

Beppe Grillo: “#VINCIAMONOI”

Silvio Berlusconi: “Portate la ragazza da me, è la nipote del fratello del candidato libanese conservatore mio amico”

Piazza intitolata a Pacciani: sito di controinformazione sostiene che proveniva da una tribù eurasiatica che protesse Abramo

Pacciani

A Parapappero, provincia di Halzolaminchia, il primo cittadino Ludosecrio Pompacani (Forza Italia) ha dedicato la piazza principale del paese a Pietro Pacciani. Accanito lettore dei blog di controinformazione, il sindaco, avendo appreso da questi che la stirpe Pacciani originava in realtà millenni addietro in Eurasia e che protesse Abramo,  ha rinominato la storica Piazza Sandro Pertini come Piazza Pietro Pacciani.

“La scelta è dettata sia dalla stima che ho per certi siti che per mantenere viva la menoria delle sacre scritture e di chi ha collaborato per diffonderle -dichiara il vicesindaco Spezzafica- Già iniziano sterili polemiche della sinistra perbenista e moralista, ma noi continueremo su questa strada”.