MARINE LE PEN CAMBIA SESSO: DONNE FRANCESI SONO CONTRO LA FAMIGLIA PATRIARCALE

Marine Le Pen, France's National Front leader, speaks during a news conference the day after the first round of local elections at the party headquarters in NanterreDichiarazione di stamane fatta da Marine Le Pen, leader del Front Natonal, partito francese di destra radicale. In merito alle famiglie tradizionali e patriarcali, contestate da sempre dall’universo femminile, la nota politica francese, per non peccare d’incoerenza, ha deciso, così, di cambiare sesso, in modo da infangare serenamente le donne non tradizionali senza appartenere al loro stesso sesso.

WIKILEAKS: RENZI ORGANIZZA APOCALISSE ZOMBI PER POI FERMARLA ED AUMENTARE I CONSENSI

zombies-eating-meat-hd-wallpapersIn un cablo di Piero Barzocchia, fedelissimo di Assange, scopriamo oggi che il premier Matteo Renzi -in collaborazione con i ministri dell’Interno, delle Infrastrutture, dei Trasporti e della Sanità- sta organizzando una pestilenziale e catastrofica apocalisse zombi. I morti viventi saranno resuscitati con uno sputo di Carlo Giovanardi su ogni tomba di ogni cimitero italiano e un’equipe di scienziati ha rassicurato il Governo che i risorti saranno infettivi e mortalmente pericolosi.

Ora, lo scopo di questa catastrofe pilotata: causarla, farla sfogare e poi fermarla, in modo da aumentare il consenso dei cittadini italiani.

Tra i politici in vista, Grillo ha espresso, in una telefonata intercettata con Casaleggio, la sua: “Per i consensi ormai provano di tutto e ci copiano pure male, noi pensavamo ai vampiri”

VERONA: MOZIONE DEL COMUNE AUTORIZZA I GAY A SUICIDARSI

christopher-walz-bastardi-senza-gloriaVerona, mozione passata oggi in consiglio comunale, voluta da Hermann Panzer, secondo la quale gli omosessuali saranno forniti di pistole oppure veleni o altro genere di oggetto letale, a spese del comune, qualora sentissero il bisogno di togliersi la vita a causa, per esempio, di goliardici barzellettieri un po’ maneschi.

“Questo è un decreto municipale che rappresenta il sale della democrazia -dichiara Panzer- e non ci faremo sconfidare dai soliti predicozzi moralisti della sinistra omosessuale e forse sieropositiva”

GEERT WILDERS AGGREDITO IN ITALIA DA METAL BAND, LO HANNO SCAMBIATO PER AMEDEO MINGHI

In poco meno di 24 ore ci arriva la curiosa notizia che ciò che è accaduto in Olanda, a Màmmatam, si è ripetuto specularmente in Italia.

timbmin_3750

Piangosugo Sul Cipierno, Italia centrale.
Ieri sera si è tenuto un incontro fra destre radicali internazionali preso la sede del partito Deposito Di Negri Morti. Tra gli invitati c’era anche Geert Wilders, controverso leader della destra radicale olandese. A fine riunione, il politico è entrato in un bar a bere della brancamenta, quando, improvvisamente, una band locale di musica metal lo adocchia, lo aggredisce e lo pesta a sangue.
Sulle prime ipotesi fatte, si è subito seguita la pista del partito CCCCDCU (Comunisti Cattivi Cattivi Capelloni Drogati Che Urlano), viste le idee di Wilder famose in tutta Europa, quando, poi, la metal band ha confessato, dicendo di averlo pestato perchè lo avevano scambiato per il cantautore romano Amedeo Minghi.

 

AMEDEO MINGHI PICCHIATO DA CENTRI SOCIALI IN OLANDA, LO HANNO SCAMBIATO PER GEERT WILDERS

timbmin_3750Màmmatam, paese di provincia olandese.
Il musicista e cantautore romano Amedeo Minghi si trovava in un locale dopo essersi esibito per la festa di San Ghysponzen, santo patrono del paese.
Verso le undici di sera, un gruppo di ragazzi appartenenti ai centri sociali di sinistra, ha assalito l’artista romano. Alcuni critici, inizialmente, hanno creduto che l’aggressione fosse motivata dalla sua inascoltabile musica, però, ore dopo, si è saputa la verità: gli aggressori lo avevano scambiato per Geert Wilders, discusso leader della destra radicale olandese, noto islamofobo.

TROVATO PETROLIO A GIUGGIANELLO. CASA BIANCA: URGE ESPORTARE DEMOCRAZIA

bidounIl contadino Cazzacapro Segamorti, mentre zappava nel proprio fondo, ha rinvenuto stamane un dotto petrolifero. L’uomo, famoso per aver ripetuto per sei anni la seconda elementare, ha detto tutto a Sigismondo Guardapalle, suo dirimpettaio. Guardapalle, noto italoamericano del paese, ha avvertito la cugina, ambasciatrice alla Casa Bianca.
Passata un’ora, subito il proclama da Washington: “Il sindaco di Giuggianello è una pericolosa cellula di Hamas, è nostro dovere esportare la Democrazia”.

ANARCHICI LECCESI AMANO “MALEDETTA PRIMAVERA”. QUESTURA INDAGA SULLA GOGGI

loretta-goggiGiadalberto Pandaniele, capo della questura di Lecce, ha aperto oggi un’inchiesta sulle presunte attività sovversive dell’insospettabile cantante e attrice Loretta Goggi. L’origine di questi sospetti è l’incessante ascolto di “Maledetta Primavera” nei dj set leccesi di matrice anarchica.
Secondo Pandaniele, infatti, la canzone è tanto ascoltata per via di probabili messaggi cifrati che potrebbero suggerire violente eversioni rivoluzionare atte a destabilizzare l’ordine democratico.