UCCIDE LA MOGLIE. “VOLEVO LE FOSSE INTITOLATO UN PREMIO O UN’ASSOCIAZIONE”

foto_442837_550x340Katmandur, Puglia centromeridionale. Pangiaggeppo Acetoni, operaio, ha accoltellato Miriramara Linabbanfa, sua moglie, per ventitre volte. All’arrivo della polizia, l’Acetoni si è gioustificato dicendo: “L’ho uccisa perchè le fosse intitolato un premio o un’associazione”.

Annunci

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...