“E LE FOIBE?”, NUOVA LISTA CIVICA A SORPRESA PER GILIBERTI SINDACO

Nuova lista civica, a sorpresa, ad affiancare il candidato sindaco di centrodestra Mauro Giliberti. Il noto politico locale Mariottide Cristopeli, noto missino non pentito, ha radunato tutti i naziskin della società civile creando questo movimento civico che fa riflettere sui fantasmi del passato.

CANDIDATO PROPONE ACCORDO CON HIV PER DIMINUIRE NUMERO DI OMOSESSUALI

I candidati di quest’anno a Lecce non smettono di stupire con le loro promesse. Giangiuggeppe Ripafratta (Fratelli D’Italia), dopo i suoi amichevoli commenti a Nichi Vendola, torna a parlare di un tema che gli sta a cuore e cioè il mondo omosessuale. Il politico, definito “arcobaleno moderato” dal Ku Klux Klan di Acquatica Del Cazzo, a fronte della propria candidatura siglerà, ha promesso, un protocollo d’intesa con il virus Hiv per fronteggiare la questione dei diritti omosessuali.

COMUNALI LECCE 2017, QUESTIONE PEDONI E AUTO, CENTRODESTRA CANDIDA PICCIONE MORTO

IMG_20170528_194806

“Il problema della viabilità è annoso e dannoso!” Tuona Cirbiciacco Spacciagatti, spin doctor storico dei candidati di centrodestra leccesi. Questa la ragione per cui lo staff “conservatore” ha deciso di inserire fra i candidati consiglieri a Palazzo Carafa Marconcello Mortuccello, noto piccione locale.

“A destra c’è sempre stato il piccione -prosegue Spacciagatti alla conferenza stampa presso il bagno del Caffè Palmieri- ed ora è il momento che diventi realmente simbolo e stendardo della questione pedonale nel nostro bel capoluogo”.

AL FIANCO DEI DISABILI, CANDIDATO GILIBERTI INCONTRERA’ HECTOR SALAMANCA

Dopo la buriana scoppiata a causa dell’incontro con Matteo salvini, leader della Lega Nord, Mauro Giliberti, candidato sindaco a Lecce per il centrodestra, ha fissato un incontro per domani pomeriggio presso i Teatini con Hector Salamanca, noto filantropo e presidente di un’associazione che si occupa di gravi disabilità.

MORTO NICKY HAYDEN, UNA SCIA CHIMICA GLI HA INIETTATO UN VACCINO

Il grande giornalista investigativo Giovanni Capocchione, autore di libri famosi e scomodi come “La Kasta, Le Autismi e La Vaccini” e “SCIKIMIKI BBERGOGNIA” e “!!!!111111!!1!”, ha svelato la segreta morte del noto sportivo: una scia chimica, durante la gara, planando in basso gli ha iniettato una dose di vaccino anti difterite che lo avrebbe ucciso sul colpo.

Di Maio: “Subito class action 5 Stelle sull’accaduto”.

VOCALIST DI MERDA SI UCCIDE, SU UN SUO BIGLIETTO: DOPO SUICIDIO SARO’ UN BRAVO CANTANTE

Guantanamo Bei, Barletta, Giangiorgetto Cantoammerda, frontman degli “Schifo Al Cazzo”, band che in paese ha raccolto pomodori marci in ogni live al sert comunale, si è tolto la vita all’età di 52 anni. Un biglietto accompagnava il cantante scomparso: “Dopo suicidio sarò bravo cantante”.

COMMERCIANTE IPOVEDENTE SPARA A RAPINATORE DI MATTINA: “CREDEVO FOSSE NOTTE”

Parapappero, stamane alle undici.

Barzanofio Noncivedo, commerciante che esercita nel centro storico, è stato vittima di un rapinatore, forse tossicodipendente. Il commerciante, per autodifesa, gli ha sparato uccidendolo. Ora, secondo la nuova legge, è proibito esagerare con la difesa personale nelle ore di luce, ma Barzanofio ha credeva fosse notte inoltrata.

CASO “BLUE WHALE”: MARCO MASINI FRA I SOSPETTATI

Il cantautore toscano, che tutti conosciamo come simbolo di spensieratezza ed ottimismo, è stato inserito fra i sospettati, a livello internazionale, circa il terrificante gioco “Blue Whale” che avrebbe portato alla morte per suicidio, oltre a più di cento ragazzini russi, anche un minorenne italiano.

Masini si è difeso consigliendo agli inquirenti di ascoltare “Vaffanculo” e “Disperato”, in modo da dissipare qualunque malignità sui testi scritti dal cantante. Dopo l’ascolto uno degli inquirenti si è tolto la vita.

SERRACCHIANI: SE UN UOMO COGLIE DI SORPRESA NEL BUIO, PEGGIO E’ SE E’ NERO

Dopo le polemiche sulle recenti dichiarazioni, l’onorevole Debora Serracchiani (Pd), coadiuvata da Gilibberto Negrimorti, suo recentissimo spin doctor, affronta il tema delle aggressioni nell’oscurità, esacerbate dal colore della pelle per ovvi ed evidenti coincidenze cromatiche malevole.

NASCE SCIOLTA CIVICA, PARTITO CENTRISTA PER CHI SOFFRE DI DIARREA

Un nuovo soggetto politico nasce oggi a Palazzo Chigi, formato dai fuoriusciti di tutti i partiti presenti alla Camera e al Senato. Il nome è “Sciolta Civica” e, citando il fondatore Benituccio Andreotti Stalingradi è: “Un nuovo soggetto politico che si occuperà dell’annoso e quantomai irrisolto problema della diarrea. La formazione, infatti, è altamente trasversale e composta da colleghe e colleghi deputati sofferenti di questo male.

Sciolta Civica gode di almeno trecento firme fra Camera e Senato nonchè dodicimila in tutta Italia. Il mese prossimo ci sarà il congresso a Fiuggi.