BALLOTTAGGIO LECCE, RUBERTI FA COMPROMESSO: VOTERA’ CON LA MATITA DI PIERO PELU’

In un post su Facebook di questa mattina, l’ex candidato sindaco Luca Ruberti, Lecce Bene Comune, ha espresso il suo palese dissenso circa il voto del ballottaggio che si svolgerà domani. Il noto politico locale ha poi ridimensionato il proprio afflato pasionario che prevedeva il personale annullamento al voto dopo l’apparizione in sogno di

Palmiro Togliatti, il quale lo ha redarguito circa l’importanza della scelta elettorale in base soprattutto allo sconfiggere gruppi di potere. Ruberti ora ha deciso che farà la propria scelta domani 25 giugno alle urne, ma userà la famosa matita di Piero Pelù, nota per esser stata cancellabile durante il refendum dello scorso 4 dicembre.

BALLOTTAGGIO LECCE, PERRONE CITOFONA A TESTIMONI DI GEOVA ALLE CINQUE DI MATTINA

Altra idea del responsabile comunicazione di Paolo Perrone, Gilibberto Telerami: l’ex sindaco andrà porta a porta a convincere i Testimoni Di Geova, vero ago della bilancia di queste calde elezioni leccesi. Lo farà citofonando alle loro case alle prime luci dell’alba, secondo le usanze di questa strana popolazione.