ELEZIONI BRASILE, NANDU POPU: “VOTEREI PER FERNANDO HADDAD, MI RICORDA QUANDO MI CHIAMANO PER ANDARE A UNA PARTE”

sud-sound-system-al-marzolla-3Non si è fatta attendere l’opinione di Nandu Popu, tornato di fresco da un incontro Onu con Ban Ki Moon. Il famoso cantante ma soprattutto politologo, ha dichiarato che sarebbe chiara la sua scelta elettorale se fosse un cittadino brasiliano. Popu sceglierebbe la sinistra e Haddad, ricordandogli la sua terra amata salentina legata da altri ricvordi personali.

BOLSONARO: “NON VOGLIO I VOTI DI CHI E’ VIOLENTO CONTRO OPPOSITORI, QUINDI MI ASTERRO’ DALLE URNE”

bolsy

Parole del possibile nuovo premier brasiliano, Jair Bolsonaro, il quale si dissocia dalle gesta di Giovanni Capocchione, suo elettore nella zona veneta del Brasile e autore di raid contro persone a caso con la maglietta rossa.

ELEZIONI BRASILE, BOLSONARO A BARBONE: “NON TI CACO SENNO’ TI LAVO”

In vista del  ballottaggio fra Jair Bolsonaro, detto “il John Lennon di Rio” e Fernando Haddad (famoso per un complemento di luogo nel Salento), non mancano le frecciate argute e brillanti. Il candidato presidente della destra, quindi Bolsonaro, in un incontro con i quartieri poveri di Brasilia, ha espresso la frase che si può leggere nel nostro titolo all’articolo. Quel buontempone di Bolsy, così lo chiama la Le Pen affettuosamente su whatsapp, si è poi dato alle danze con delle ballerine che erano sul luogo.