IT SI TRASFORMA IN SALVEMINI E APPARE A PERRONE

Il celebre mostro/clown/demone Pennywise, protagonista del romanzo biografico “It”, scritto dallo storico Stefano Sire, sarebbe apparso nell’abitazione di Paolo Perrone nottetempo. L’ex sindaco, stressato da verdetti di Tar, da ricorsi sulla nuova giunta e dalla questione sul Pug, ha visto apparire davanti al suo letto Carlo Salvemini, il nuovo sindaco. In realtà si trattava del feroce clown che, come sappiamno, assume la forma delle nostre paure e delle nostre ossessioni.

Annunci

LECCE, CENTRODESTRA ASSENTE A PROCLAMAZIONE CONSIGLIO. PERRONE: “TROPPE BARRIERE ARCHITETTONICHE”

Si è svolta in questi giorni la proclamazione dei neoeletti consiglieri comunali a Lecce. Dopo la decisione di assegnare il premio di maggioranza alla coalizione di Carlo Salvemini, ora sindaco, il centrodestra l’ha presa con il consueto aplòmb e sportività che da sempre l’ha contraddistinta (vedi le voci “serrature” e “ricorsi”).

Alla succitata proclamazione l’intera opposizione conservatrice era assente. Perrone, da sempre impegnato nel sociale, giustifica questo gesto con un importante appello di civiltà: “Noi eravamo assenti poichè a Palazzo Carafa ci sono troppe barriere architettoniche”.

VITTORIA CARLO SALVEMINI, PERRONE: NON AVETE CONTEGGIATO LE SCHEDE DI CAVALLINO

Polemica da parte del vero sconfitto in queste ultime elezioni amministrative leccesi: Paolo Perrone. Secondo l’ex sindaco, sulla base di vecchie cartografie delle Due Sicilie pubblicate da Giovanni Capocchione IV, Cavallino, annessa al ducato leccese, manca nel conteggio dei voti al ballottaggio.

BALLOTTAGGIO LECCE, PERRONE CITOFONA A TESTIMONI DI GEOVA ALLE CINQUE DI MATTINA

Altra idea del responsabile comunicazione di Paolo Perrone, Gilibberto Telerami: l’ex sindaco andrà porta a porta a convincere i Testimoni Di Geova, vero ago della bilancia di queste calde elezioni leccesi. Lo farà citofonando alle loro case alle prime luci dell’alba, secondo le usanze di questa strana popolazione.

COMUNALI LECCE, PERRONE SCRIVE ANCHE A FRANK UNDERWOOD

La serie di lettere scritte da Paolo Perrone da 24 ore circa a questa parte, idea del suo gestore di comunicazione Gilibberto Telerami, non si ferma. Dopo aver scritto, quasi come campagna al centrodestra, lettere a Delli Noci e Salvemini, l’ormai ex primo cittadino leccese ha scritto anche a Frank Underwood, noto politico americano sosia di Kevin Spacey.

PERRONE SI FOTOGRAFA DAVANTI A SCRITTA, MA E’ INSEGNA DI UN NEGOZIO

Mini market logoIl sindaco di Lecce Paolo Perrone, nella sua campagna sui muri puliti, si fa scattare una foto davanti alla scritta “minimarket” in una via del centro.

VIMINALE: PAOLO PERRONE E’ IL CAPO DELL’ISIS

perroneUn’informativa di questa mattina direttamente dagli affari interni: il sindaco di Lecce Paolo Perrone è a capo del famigerato Stato Islamico. Il capoluogo pugliese verrà militarizzato dalla NATO per stanare il primo cittadino.